• tredici.jpg
  • otto.jpg
  • due.jpg
  • quattordici.jpg
  • quattro.jpg
  • nove.jpg
  • dodici.jpg
  • uno.jpg
  • sei.jpg
  • undici.jpg
  • dieci.jpg
  • tre.jpg

SECONDA GIORNATA XXIV MEMORIAL MASSIMILIANO SCARPONE: ROSETO SHARKS/PROGETTO AUTO A PUNTEGGIO PIENO

20200828 215412

Nella seconda giornata del XXVI Memorial Massimiliano Scarpone il Roseto Sharks/Progetto Auto sconfigge nettamente il Magic Basket Chieti/Ambaradam e mette una seria ipoteca per la vittoria finale. Nel secondo incontro il Pescara Basket/Metalchimica supera dopo un tempo supplementare il Blue Basket Isola/GLS.

Nell’incontro inaugurale della seconda giornata netta vittoria per il Roseto Sharks/Progetto Auto, che si impone sul Magic Basket  Chieti/Ambaradam al termine di un match senza storia, controllato fin dalle primissime battute dai giovani ragazzi guidati da coach Rossi, i quali con Gaeta e Giftodigie in evidenza scappano sul 24-6 già sul finire di primo periodo, per poi allungare ulteriormente nei secondi dieci minuti, toccando addirittura il +31 sul 46-15 al 19’, prima di rientrare negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 46-19. La gara è già sostanzialmente conclusa e nel secondo tempo i giovani rosetani si limitano e gestire l’ampio margine accumulato, chiudendo sul 75-51 e conquistano così una vittoria che permette di ipotecare la conquista del torneo.

Ben più combattuto il secondo incontro, con il Pescara Basket/Metalchimica che supera solamente dopo un tempo supplementare su un mai domo Blue Basket Isola/GLS. Parte meglio la squadra di coach Attilio Verrigni, che dopo aver chiuso sul 18-15 la prima frazione tocca il +13 a metà secondo periodo sul 37-24, grazie soprattutto alle iniziative vincenti di Caneva e De Lutiis. Il Pescara Basket/Metalchimica però reagisce e con Bravetti in evidenza confeziona un break di 2-18 che permette di ribaltare la situazione e di guidare all’intervallo lungo sul 39-42. La compagine pescarese sembra poter mettere le mani sulla vittoria nella ripresa, volando sul 54-62 a fine terzo periodo, ma De Lutiis e compagni non si danno per vinti e rientrano in partita fino ad impattare sul 75-75 alla fine dei regolamentari. Si va, quindi, ai supplementari, con i canestri di Bravetti e Pucci che consentono al Pescara Basket/Metalchimica di effettuare l’allungo definitivo, costringendo la truppa di coach Verrigni ad alzare bandiera bianca.

TABELLINI SECONDA GIORNATA

Roseto Sharks/Progetto Auto – Magic Basket Chieti/Ambaradam 75-51 (24-6; 46-19; 58-33)

PROGETTO AUTO: Valentini 5, Lukacej 8, Cantarini 4, Giftodigie 19, Palmucci 19, Palermo 0, Fonisto 6, Gaeta 12, Cocciaretto 2, Cavatassi 0. Coach: Rossi.

AMBARADAM: Ganna 4, Razzi 1, Bergamo 15, Breda 4, Stivaletta 4, Verì 6, Di Sabatino 2, Cesarino 4, Marino 10, Scanzano 1. Coach: Capone.

Blue Basket Isola/GLS – Pescara Basket/Metalchimica 82-89 dts (18-15; 39-42; 54-62; 75-75)

GLS: Tatulli 0, Di Sabato L. 6, Di Sabato R. 0, D’Ippolito 22, Di Diomede 2, De Lutiis 20, Di Simone 0, Miconi 3, Di Sabatino 6, Caneva 23. Coach: Verrigni.

METALCHIMICA: Facciolà 14, Scozzese 4, Corbo 9, Zazzetta 9, Seye 11, Traore n.e., Del Prete 1, Bravetti 19, Pucci 14, Del Principe 4, Ciampoli 4, Leone 1. Coach: Di Toro Mammarella.

CLASSIFICA

01 Roseto Sharks/Progetto Auto 4 (138-105; +33)

02 Pescara Basket/Metalchimica 2 (143-145; -2)

03 Magic Basket Chieti/Ambaradam 2 (115-126; -11)

04 Blue Basket Isola/GLS 0 (133-153; -20)

CLASSIFICA MARCATORI

01 Palmucci (Roseto Sharks/Progetto Auto) 18,0

02 Di Ippolito (Blue Basket Isola/GLS) 16,5

03 Bravetti (Pescara Basket/Metalchimica) 15,5

04 Marino (Magic Basket Chieti/Ambaradam) 14,5

05 Gaeta (Roseto Sharks/Progetto Auto) 13,0

 

 

PROGRAMMA TERZA GIORNATA (PALAMAGGETTI - SABATO 29 AGOSTO)

Ore 20.30: Magic Basket Chieti/Ambaradam-Pescara Basket/Metalchimica

Ore 22.00: Blue Basket Isola/GLS-Roseto Sharks/Progetto Auto

A seguire cerimonia di premiazione

  • quattro.jpg
  • undici.jpg
  • dieci.jpg
  • quattordici.jpg
  • sei.jpg
  • due.jpg
  • tre.jpg
  • dodici.jpg
  • tredici.jpg
  • nove.jpg
  • otto.jpg
  • uno.jpg

newsletter

Vai all'inizio della pagina