• nove.jpg
  • quattro.jpg
  • dodici.jpg
  • sei.jpg
  • tredici.jpg
  • dieci.jpg
  • otto.jpg
  • uno.jpg
  • undici.jpg
  • tre.jpg
  • due.jpg
  • quattordici.jpg

DAY2: RECAP E QUINTETTO IDEALE Featured

Anche la seconda giornata della Roseto Summer League ha regalato tante emozioni e spettacolo. Ricapitoliamo insieme tutto quello che è successo!

 

Nel Girone A Metalchimica e Ludwig Ristopub, prime a punteggio pieno, si sono assicurate la possibilità di giocare anche una delle due Finali di domani: lo scontro diretto in programma questa sera alle 20:30 definirà quale. I ragazzi di coach Luca Cinquegrana e Matteo Gioia si impongono su Admiral Slot Club in una partita tiratissima, ed a punteggio molto basso soprattutto nel secondo tempo: 57-55 il finale, con 25 punti di uno scatenato Dalla Torre e 15 di Pannella. Dall'altra parte non bastano i 17 di Coelho e i 10 di Ghirelli.
Ritmi decisamente più elevati nell'altra sfida di giornata, con il Ludwig che ha superato per 95-89 Macelleria Carni Bianche nella sfida finora probabilmente più godibile e appassionante di questa Summer League: sempre avanti nel punteggio, la squadra del duo Masini-Salomone non è però mai riuscita a scrollarsi di dosso la resistenza di Polselli e compagni. Ancora sugli scudi l'incontenibile Simone Conti (24), che insieme a Davide Cesana (23) colpisce a ripetizione la difesa avversaria; doppia cifra anche per Razzi (13) e Bertona (10) da una parte, mentre nella squadra diretta da Alesse e Mocci emergono anche Di Marcello (17), Loperfido (16) e Desideri (11).

 

Il Girone B vede sola al comando GLS, vittoriosa anche nella seconda giornata contro Tecnocasa Roseto. Dopo un primo tempo equilibrato (40-40), i ragazzi diretti da Marco Guerriero e Graziano Carubini prendono il largo alla distanza: grande protagonista il duo straniero Hortman (29)-Demetrio (22) oltre a Riccio (16), mentre alla coppia Di Francesco-Gramenzi non bastano Jackson (17) e Murabito (12).
Tecnocasa si giocherà le proprie chanches di qualificazione questa sera (ore 22:15) contro Progetto Auto, che nella giornata di ieri ha travolto in una gara a senso unico Armeria Il Cinghiale: 89-66 in favore della giovanissima formazione di Claudio Corà e Pierpaolo Di Gianvittorio nonostante i 36 punti di uno scatenato Danilo Fuzaro dall'altra parte. Ben cinque elementi in doppia cifra per Progetto Auto, molti dei quali provenienti dal Pescara Basket: Mordini a quota 20, Capuani con 14 e Fasciocco 12, oltre ad Adonide (14) e D'Eustachio (10). Dall'altra parte, 11 a testa per Kos e Vona.

 

GRUPPO A

1°Giornata
Carni Bianche-Metalchimica 44-51
Ludwig-Admiral 91-70
2°Giornata 
Metalchimica-Admiral 57-55
Ludwig-Carni Bianche 95-89
3°Giornata (oggi)
Admiral-Carni Bianche (17:00)
Metalchimica-Ludwig (20:30)
CLASSIFICA
Ludwig 4
Metalchimica 4
Carni Bianche 0
Admiral 0

 

GRUPPO B
1°Giornata
Progetto Auto-GLS 63-72
Tecnocasa-Armeria Il Cinghiale 78-67
2°Giornata 
Tecnocasa-GLS 65-82
Armeria Il Cinghiale-Progetto Auto 66-89
3°Giornata (oggi)
Armeria Il Cinghiale-GLS (18:45)
Progetto Auto-Tecnocasa (22:15)
CLASSIFICA
GLS 4
Progetto Auto 2
Tecnocasa 2
Armeria Il Cinghiale 0

 

QUINTETTO IDEALE

Danilo Fuzaro, Armeria Il Cinghiale
193 cm, 1994, Breogan, Massimo Rizzo
Prestazione monster dell'esterno brasiliano, fresco vincitore della LEB Oro (A2 spagnola) con Breogan. 36 punti con il 67% al tiro (14/21), 9 rimbalzi e 8 falli subiti: la sua squadra esce largamente sconfitta contro Progetto Auto, ma il pubblico rosetano gli riserva giustamente i meritati applausi.

Cristopher Hortman, GLS
189 cm, 1988, EN Baskets Schelwm, Free Agent
Seconda apparizione consecutiva nel nostro quintetto ideale per il 30enne in forza a GLS, che firma un'altra vittoria su Tecnocasa Roseto trascinata dai suoi 29 punti (senza mai tirare da 3) e 17 rimbalzi. Finora, un vero e proprio uragano per le difese avversarie.

Simone Conti, Ludwig RIstopub Music
183 cm, 2000, Pontevecchio Bologna, Francesco Foroni
Il 18enne playmaker bolognese continua ad incantare il pubblico della Roseto Summer League: nel successo su Macelleria Carni Bianche, ai 24 punti aggiunge 7 rimbalzi, 6 assist e 7 falli subiti, con l'antisportivo finale che non macchia un'altra prestazione superlativa. 

Edoardo Dalla Torre, Metalchimica Group
192 cm, 1998, Benetton Basket, Paolo Palucci
Seconda vittoria in altrettante uscite per Metalchimica, che si impone su Admiral Club con il suo #1 in grande evidenza: 25 punti con un notevole 11/15 da 2 e 10 rimbalzi che gli consentono di chiudere in doppia doppia.

Matteo Mordini, Progetto Auto

192 cm, 1998, Benetton Basket, Paolo Palucci

Nel larghissimo successo di Progetto Auto su Armeria Il Cinghiale emerge l'ottima prova del giovanissimo laziale, autore di 20 punti con 5/6 da 2 e 6 assist.

Davide Cesana, Ludwig Ristopub Music
203 cm, 1994, FAVL Viterbo, Francesco Foroni
Sesto uomo di giornata l'energico lungo del Ludwig, a tratti devastante per i diretti avversari: 23 punti (con 7/9 da 2), 7 rimbalzi e 12 falli subiti, che lo portano ben 16 volte in lunetta.

Stefano Blois-Ufficio Stampa Roseto Summer League

  • sei.jpg
  • due.jpg
  • undici.jpg
  • tredici.jpg
  • dieci.jpg
  • dodici.jpg
  • uno.jpg
  • otto.jpg
  • tre.jpg
  • nove.jpg
  • quattro.jpg
  • quattordici.jpg

newsletter

Vai all'inizio della pagina